I trader si aspettano un Q4 lento per Bitcoin e altcoin, soprattutto perché il tasso di dominio di BTC inizia a salire più in alto. Il prezzo del Bitcoin (BTC) è rimasto bloccato in un intervallo di valori per settimane, ma i trader si aspettano in genere un quarto trimestre lento per l’asset digitale al top della classifica.

Nel 2018 e nel 2019 il Q4 ha chiuso il Q4 negativo netto, iniettando un po‘ di sentimento ribassista nel mercato. Nel breve termine, un noioso Q4 di ulteriore ribasso rispetto al prezzo Bitcoin potrebbe causare un ulteriore ribasso dei prezzi Altcoin.

Al momento, diversi analisti tecnici stanno osservando da vicino il rimbalzo dell’indice di dominanza Bitcoin Era per mettere in guardia contro il ritiro del mercato altcoin.

Il peggio è già passato per gli altcoin?

Come riportato dal Cointelegraph, nelle ultime due settimane la maggior parte degli altcoin di piccole dimensioni e dei gettoni della finanza decentralizzata (DeFi) è scesa del 30% al 60%.

Il crollo degli altcoins è peggiorato quando Bitcoin è passato da 9.981 a 11.179 dollari il 9 e il 19 settembre e durante questo periodo sembra che si sia svolta una manifestazione di take-profit. Gli analisti ritengono che i profitti degli altcoin e della DeFi si siano trasformati in Bitcoin e stabilcoin.

Come tale, mentre la Bitcoin ha visto una forte tendenza al rialzo, i gettoni DeFi sono diminuiti e gli altcoins sono rimasti in costante calo.

Il sell-off degli altcoin si è verificato quando Bitcoin ha iniziato a diminuire dopo aver rifiutato da un livello di resistenza chiave a 11.100 dollari. Negli ultimi 15 giorni, BTC è scivolata di quasi il 6%, stabilizzandosi leggermente sopra i 10.500 dollari. Secondo il collaboratore del Cointelegraph Michael van de Poppe, è improbabile che il crollo attuale finisca presto.

In un tweet van de Poppe ha postato il seguente grafico e ha spiegato che i mercati cripto di solito vedono fasi „noiose e correttive“ durante il quarto trimestre. I trader hanno detto, storicamente Ether bottoms in dicembre e comincia a muoversi entro il prossimo trimestre. Van de Poppe ha previsto che „la dominanza di BTC si avvicinerà, per avere un altseason nel primo trimestre del 20201“.

Un trader pseudonimo noto come „Loma“ ha fatto eco a un sentimento simile. Ha detto che l’ultima volta che gli altcoin hanno fatto un tuffo così duro, BTC ha visto un grande calo in un breve periodo.

Questa volta, gli altcoins sono in calo mentre BTC ed Ether rimangono relativamente stabili al di sopra dei rispettivi livelli di supporto. Il trader ha osservato:

„Gli ALT stanno scaricando in questo momento mentre i Bitcoin si muovono a malapena. L’ultima volta che l’ho visto, Bitcoin ha dipinto una candela di grasso verso il basso“.

C’è un rally di sollievo sulle carte?

Dall’inizio di ottobre, il mercato della crittovaluta ha affrontato una serie di eventi negativi che potrebbero pesare sul sentimento degli investitori.

Il 26 settembre lo scambio di KuCoin è stato violato per 281 milioni di dollari e mentre il prezzo del Bitcoin non ha corretto la notizia, potrebbe impedire l’accumulo di slancio rialzista. Questo è stato seguito dalla U.S. Commodities Futures Trading Commission (CFTC) che ha annunciato di aver accusato BitMEX di aver violato il Bank Secrecy Act il 1 ottobre.

Poi, il 2 ottobre, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è risultato positivo al COVID-19, provocando un certo scalpore sia nei mercati tradizionali che in quelli criptati.

Dopo diversi eventi importanti gli investitori si aspettano un aumento della volatilità e alcuni trader hanno suggerito che una stretta corta potrebbe essere sulle carte.

Un altro popolare trader di crypto-Twitter conosciuto come „Generale Bizantino“ ha detto che è il momento „perfetto“ per una stretta corta, in quanto farebbe uscire le mani deboli. Il trader ha anche accennato al fatto che, a suo parere, c’è un sacco di capitale ai margini del mercato delle cripto-valute. Ha detto:

„Con tutta l’incertezza in corso in questo momento, specialmente nella cripto-currency, sarebbe il momento perfetto per far saltare in aria e lasciare tutte le mani deboli. BTW l’SSR è ancora storicamente bassa, il che significa che c’è molta polvere secca sulle linee laterali“.

Nel complesso, i trader prevedono un trimestre noioso per Bitcoin e altcoins, ma l’intenso sell-off del mese scorso potrebbe alla fine portare a un forte rally di sollievo.